Individuare le perdite più in fretta

05-16-2019 |

Anche le perdite d'aria più piccole possono comportare spreco di prodotto ed energia e ridurre il tempo di produzione, specialmente se una linea non può esimersi dall'impiego dell'aria compressa per azionare utensili e processi.

Se l'aria compressa non è sufficiente per alimentare adeguatamente le attrezzature, i risultati saranno costosi. Maggiore è la quantità di perdite nell'impianto, maggiore sarà il carico di lavoro del compressore per erogare l'aria necessaria all'attrezzatura, condizione non ottimale per il compressore. Questo aumento della domanda aumenta il rischio che la quantità di aria compressa sia inadeguata per gli utensili e le apparecchiatura di processo.

Le perdite d'aria compressa fanno salire anche i costi energetici. Secondo il Dipartimento dell'energia degli Stati Uniti d'America, una singola perdita da 1/8" (3 mm) in una tubazione dell'aria compressa può costare fino a $2.500 all'anno.

Telecamera acustica industriale Fluke ii900 utilizzata in un impianto di produzione di macchinari pesanti

Un partner nel rilevamento delle perdite di aria

Come riuscite a tenere sotto controllo le perdite d'aria quando le altre priorità sono così numerose? Questa è la domanda a cui un'azienda leader nel settore dei macchinari pesanti ha risposto di recente quando ha scoperto un nuovo partner nel rilevamento delle perdite di aria.

L'azienda utilizza ogni giorno tra 850 e 1.227 l/s di aria compressa con cui aziona fino a 200 utensili torsiometrici per linea e apparecchiature di processo che movimentano grandi lamiere d'acciaio da 0,5" e posizionano componenti. Anche la perdita di una sola linea potrebbe influire sulla produzione e aumentare gli sprechi di energia. E tutto questo per una singola perdita...

Quando Fluke ha offerto a questa azienda la possibilità di testare la nuova telecamera acustica industriale Fluke ii900, la proposta è stata subito accettata. La serie di minuscoli microfoni ultra sensibili della ii900 rileva i suoni sia nella gamma dell'udito umano sia nella gamma degli ultrasuoni e, unica nel suo genere, consente all'utente di vedere il suono.

"Essere in grado di visualizzare il punto esatto del problema vuol dire aggiungere un'altra dimensione", afferma il responsabile della manutenzione dell'azienda. "Puoi identificare le filettature, i raccordi o le tubazioni interessati dal problema. Poter individuare con esattezza da dove viene la perdita in un'immagine è fantastico."

La ii900 è in grado di eseguire la scansione visiva di aree estese fino a 50 metri di distanza, accelerando il rilevamento delle perdite nell'impianto e riducendo significativamente il numero di ore dedicate a tale attività.

Alcuni giorni riusciamo a trovare e riparare 30 o 40 perdite in sole due ore," ha affermato il responsabile. "Inoltre, possiamo usare la ii900 anche durante la produzione, quando c'è rumore, e riusciamo comunque a individuare le perdite nelle travi a un'altezza di 6-9 metri."

Cercare le perdite senza compromettere la produzione rappresenta un enorme vantaggio per l'azienda. "Prima era impensabile verificare le perdite d'aria durante la produzione, perché non potevamo spegnere le stazioni e far uscire le persone da un'area per salire a controllare una potenziale perdita," ammette il responsabile. "Adesso possiamo controllare le linee dell'aria compressa dall'alto senza interrompere il lavoro degli operai sotto di noi. Non rallentiamo il loro lavoro, il che è meglio per tutti."

Risorse correlate