Italiano

Come misurare la resistenza

14 Ottobre 2020 | Multimetri digitali

Perché misurare la resistenza ? Per determinare la condizione dei componenti di un circuito. Maggiore è la resistenza, minore è il flusso di corrente e viceversa.

In generale, la resistenza iniziale dei componenti utilizzati per controllare i circuiti (ad esempio, interruttori e contatti a relè) è molto bassa, ma aumenta con il passare del tempo a causa di fattori quali l'usura e lo sporco. La resistenza dei carichi, ad esempio, motori e solenoidi, diminuisce nel corso del tempo a causa della rottura dell'isolamento e dell'umidità.

Per misurare la resistenza:

1. Disattivare l'alimentazione del circuito.

  • Se è presente un condensatore, scaricarlo prima di effettuare le misurazioni della resistenza.

2. Ruota il quadrante del multimetro digitale su resistenza o ohm, spesso condividono un punto sul quadrante con una o più altre modalità di test / misurazione (continuità, capacità o diodo; vedi illustrazione sotto).

  • Il display dovrebbe mostrare OLΩ perché, in modalità Resistenza, anche prima che i puntali siano collegati a un componente, un multimetro digitale inizia automaticamente a misurare la resistenza.
  • Il simbolo MΩ può apparire sul display perché la resistenza dei puntali aperti (non collegati) è molto alta.
  • Quando i cavi sono collegati a un componente, un multimetro digitale utilizza automaticamente la modalità Autorange per adattarsi alla gamma migliore.
  • Se un tecnico preme il pulsante Range può impostare manualmente il range.
  • I risultati migliori si ottengono se il componente da sottoporre a test è stato rimosso dal circuito. Al contrario, se il componente viene mantenuto nel circuito, le misure verranno compromesse dalla presenza degli altri componenti.
Display del multimetro digitale

 

3. Innanzitutto, inserire il puntale nero nel connettore COM.

4. Quindi inserire il cavo rosso nel jack VΩ.

  • Al termine, rimuovere i cavi in ​​ ordine inverso : prima rosso, poi nero.

5. Collegare i cavi di prova al componente da testare.

  • Controllare la buona qualità del contatto stabilito tra i puntali e il circuito.

Suggerimento: Per misurazioni con valori della resistenza molto bassi, utilizzare la modalità di misure relative (REL; vedere il punto 11). Può anche essere indicato come modalità zero o Delta (Δ). Sottrae automaticamente la resistenza del puntale, generalmente da 0,2 Ω a 0,5 Ω. Idealmente, se i puntali del test si toccano (sono in corto insieme), il display dovrebbe mostrare 0 Ω.

Altri fattori che possono influenzare le misure della resistenza: Sostanze estranee (sporco, fondente per saldatura, grasso), contatto tra il corpo del tecnico e le estremità metalliche dei puntali oppure percorsi del circuito paralleli. In questi casi, il corpo umano diventa un percorso parallelo di resistenza, che causa una diminuzione della resistenza totale del circuito. Pertanto, evitare di toccare le parti metalliche dei puntali per evitare errori.

6. Leggere il valore misurato sul display.

7. Al termine, spegnere il multimetro per evitare di scaricare la batteria.

Opzioni avanzate del multimetro digitale

8. Premere il pulsante RANGE per selezionare un range di misurazione fissa.

  • Assicurarsi di prendere nota della segnalazione (ad esempio, K o M), una volta visualizzata la misurazione sul display.

9. Premere il pulsante HOLD per acquisire una misurazione stabile, che può essere visualizzata in seguito.

10. Premere il pulsante MIN/MAX per acquisire la misurazione maggiore e minore.

  • Il multimetro emette un segnale acustico a ogni registrazione di una nuova misura.

11. Premere il pulsante REL per impostare il multimetro su un valore di riferimento specifico.

  • Vengono visualizzate le misurazioni superiori e inferiori al valore di riferimento.

Analisi relativa alla misurazione della resistenza

L'importanza della misurazione della resistenza varia in base al componente sottoposto a test. In generale, la resistenza di ogni componente varia nel tempo e da componente a componente. Le piccole variazioni nei valori di resistenza, anche se non allarmanti, potrebbero indicare un comportamento da controllare. Ad esempio, quando la resistenza di un elemento riscaldante aumenta, la corrente che passa attraverso l'elemento diminuisce e viceversa. Vedere la figura in basso.

Resistenza del multimetro digitale

Quando si lavora su un circuito elettronico, potrebbe essere necessario sollevare uno dei fili del resistore dalla scheda per misurare la resistenza corretta. La misurazione della resistenza visualizzata da un multimetro digitale è la resistenza totale attraverso tutti i possibili percorsi tra le sonde del puntale. Prestare attenzione durante la misurazione della resistenza relativa ai componenti che fanno parte di un circuito.

La resistenza di tutti i componenti collegati in parallelo a un componente sottoposto a test influenza la misura della resistenza, in genere, riducendola. Controllare sempre lo schema del circuito per rilevare percorsi paralleli.

Riferimento: Digital Multimeter Principles by Glen A. Mazur, American Technical Publishers.

Trova il multimetro più adatto a te