Italiano

Che cos'è un multimetro digitale?

Tester
Che cos'è un multimetro digitale? | Fluke

Un multimetro digitale è uno strumento utilizzato per misurare due o più valori elettrici, principalmente la tensione (volt), la corrente (ampere) e la resistenza (ohm). Si tratta di uno strumento diagnostico standard per i tecnici in mabito elettrico ed elettronico.

Alcuni decenni fa, i multimetri analogici ad ago sono stati sostituiti dai multimetri digitali, capaci di misurare con maggiore precisione, affidabilità e una più elevata impedenza. Il primo multimetro digitale introdotto da Fluke risale al 1977.

I multimetri digitali combinano le funzionalità di test dei singoli dispositivi di misurazione monofunzionali: il voltmetro (per la misurazione dei volt), l'amperometro (per gli ampere) e l'ohmmetro (per gli ohm). Spesso, includono diverse ulteriori funzioni specializzate oppure opzioni avanzate. I tecnici con particolari esigenze possono quindi trovare il modello che meglio le soddisfa.

In genere, la parte anteriore di un multimetro digitale comprende quattro componenti:

  • Display: dove vengono visualizzati i valori.
  • Pulsanti: per la selezione delle varie funzioni; le opzioni variano in base al modello.
  • Manopola (o commutatore rotante): per selezionare i valori di misura principali (volt, ampere, ohm).
  • Connettori di ingresso: in cui vengono inseriti i puntali.
Che cos'è un multimetro digitale?

I puntali sono cavi flessibili e isolati (rosso per il polo positivo, nero per quello negativo) che vengono inseriti nel multimetro digitale. Servono da conduttori tra l'elemento oggetto di test e il multimetro. I puntali su ciascun cavo sono utilizzati per eseguire i test dei circuiti.

I punti e le cifre vengono utilizzati per descrivere la risoluzione di un multimetro digitale, ossia la finezza con cui un multimetro è in grado di effettuare una misurazione. Conoscendo la risoluzione di un multimetro, un tecnico può stabilire se è possibile rilevare una piccola variazione di un segnale misurato.

Esempio: Se un multimetro offre una risoluzione di 1 mV nel range di 4 V, è possibile rilevare una variazione di 1 mV (1/1000 di volt) durante la misura di 1 V.

In genere, i multimetri digitali vengono raggruppati in base al numero di punti (fino a 20.000) visualizzati.

In linea di massima, i multimetri rientrano in una manciata di categorie:

  • Per uso generico (denominati anche tester)
  • Standard
  • Avanzati
  • Compatti
  • Wireless

Hai bisogno di aiuto per scegliere il multimetro adatto alle tue esigenze? Utilizza il selettore per multimetri digitali

Sicurezza

Ogni operazione effettuata utilizzando un multimetro digitale presenta potenziali pericoli per la sicurezza di cui si deve tenere conto quando si effettuano misurazioni elettriche. Prima di utilizzare un'apparecchiatura per misure elettriche, si deve innanzitutto consultare il manuale d'uso per le procedure operative corrette, le precauzioni di sicurezza e le limitazioni.