5 modi per migliorare la sicurezza delle macchine rotanti usando gli strumenti di diagnostica

05-24-2019 | Power Quality

Application note

Considerando gli elevati rischi elettrici associati alle apparecchiature elettromeccaniche, i requisiti per i dispositivi di protezione individuale (DPI) nell’ambito della sicurezza elettrica sono molto rigorosi. Cosa sappiamo invece dei problemi di sicurezza delle macchine rotanti dal punto di vista meccanico?

I tre obiettivi principali della sicurezza meccanica sono:

  • Svolgere le attività lavorative a una distanza di sicurezza dalle parti rotanti e ridurre il numero di ingressi e uscite
  • Isolare le macchine difettose PRIMA che si verifichi una condizione di rischio
  • Aumentare la sicurezza delle attività di manutenzione e comprovare la conformità utilizzando i dispositivi appropriati

Come lavorare con maggiore sicurezza nei pressi delle parti rotanti

Se la circostanza richiede lo svolgimento di attività lavorative nei pressi di macchine operative munite di parti rotanti, è necessario procedere con il massimo della sicurezza.

1. Prestare la massima attenzione nei pressi di alberi e altri componenti rotanti

Indossare gli occhiali di protezione e gli altri dispositivi di protezione individuale (DPI) appropriati. Non indossare mai cordoncini o collane pendenti. Verificare che i cavi siano muniti del dispositivo di distacco appropriato, in caso di caduta di un cavo su un albero rotante.

2. Lavorare a una distanza di sicurezza e lontano dai potenziali pericoli

Se è necessario rilevare un numero di parte su una macchina rotante o misurare la velocità di un albero rotante, non utilizzare il tachimetro. Toccare l’albero rotante è troppo rischioso. È invece consigliabile ricorrere a uno stroboscopio a LED. Questo dispositivo, infatti, è in grado di “congelare” il movimento per misurare la velocità, leggere i dati dalle parti rotanti e identificare i potenziali problemi senza arrestare la macchina o mettere in pericolo il personale.

3. Quando possibile, usare gli strumenti wireless

I cavi che collegano un dispositivo al sensore possono diventare un ostacolo durante le misurazioni diagnostiche. Inoltre, più dura il lavoro da svolgere, più aumenta il rischio di incidenti.

Poiché un dispositivo wireless non dispone di cavi, può rimanere a distanza dall’area di lavoro immediata. Progettati per garantire la massima efficienza, gli strumenti intelligenti consentono agli utenti di svolgere le attività lavorative in maniera rapida e semplice, riducendo il tempo trascorso nelle aree pericolose.

4. Identificare i difetti alle macchine prima dell’insorgenza dei guasti

Un guasto a una macchina può provocare incidenti o problemi per la salute delle persone e per l’ambiente:

  • Un guasto critico a una macchina può provocare lesioni al personale circostante in caso di rilascio di parti mobili
  • Un guasto semplice a una macchina può rilasciare prodotti nocivi nell’ambiente: temperature elevate, sostanze chimiche corrosive, rifiuti pericolosi, materiali infiammabili, ecc.
  • I danni secondari alle macchine possono provocare guasti strutturali o alle fondamenta, provocando lesioni

Usare un misuratore di vibrazioni per monitorare regolarmente le macchine rotanti, ricercando i primi sintomi dei potenziali guasti. Aggiungere il misuratore di vibrazioni ai percorsi di ispezione degli operatori e dedicare 30 secondi per verificare che le condizioni della macchina non siano peggiorate.

5. Valutare rapidamente i rischi associati ai difetti della macchina

Se viene identificato un aumento della gravità di un difetto alla macchina, è necessario determinare rapidamente se si tratta di un difetto moderato (possono trascorre mesi prima che la macchina si guasti) o estremo (la macchina può guastarsi in qualsiasi momento). Un cuscinetto che può guastarsi in qualsiasi momento può provocare un guasto critico in grado di distruggere

l’intero albero o l’intera macchina, interrompendo la produzione e provocando la fuoriuscita di materiali corrosivi e lesioni alle persone circostanti. Gli impianti in cui vengono utilizzate apparecchiature meccaniche di grandi dimensioni ricorrono sempre più ai tester per vibrazioni per diagnosticare i difetti meccanici più comuni. Il tester valuta i difetti generando un report dettagliato, che include l’entità dei difetti e i consigli di riparazione.