In che modo le apparecchiature di rilevamento perdite di aria impediscono i tempi di fermo

05-16-2019 |

Fluke ha intervistato un produttore in merito alle perdite d'aria. Si tratta di un'azienda che letteralmente muove le ruote del commercio. Fra i principali produttori mondiali di apparecchiature per i servizi su ruote, l'azienda progetta, costruisce e commercializza prodotti con marchi affidabili e di qualità.

Telecamera acustica industriale Fluke ii900

Molti dei processi dell'azienda si affidano all'aria compressa per far funzionare circa 400 utensili in uno stabilimento di circa 14.000 metri quadrati, il tutto tramite un compressore da 200 cavalli. "Utilizziamo aria compressa in tutto l'impianto: per gli azionamenti pneumatici, le saldatrici robotizzate, le frese laser e le apparecchiature di verniciatura a polvere, commenta il presidente dell'azienda. L'aria compressa genera rumore e perdite d'aria.

Controllo degli sprechi energetici

Le perdite d'aria fanno sì che le attrezzature ad aria compressa funzionino a regime maggiore, con conseguente spreco di energia. Il potenziale di perdite d'aria nell'impianto viene ulteriormente aumentato dalla presenza di apparecchiature obsolete accumulate nei decenni scorsi a seguito dei vari consolidamenti dell'impianto. In un ambiente così rumoroso è molto difficile rendersi conto delle perdite d'aria, pertanto la maggior parte delle attività di rilevamento viene effettuata a fine turno.

"In genere aspettiamo che l'edificio sia silenzioso, a fine turno o durante una pausa per manutenzione, e facciamo del nostro meglio per "sentire le perdite", afferma il supervisore della manutenzione. "Utilizziamo anche flaconi con acqua saponata da spruzzare dove riteniamo possa esserci una perdita e verifichiamo la presenza di bolle." Questo metodo richiede che gli addetti alla manutenzione siano abbastanza vicini alla potenziale perdita per sentirla e che spruzzino la soluzione sul punto corretto.

L'altro metodo per individuare le perdite d'aria compressa consiste nell'utilizzare un rilevatore di perdite a ultrasuoni. Questo metodo richiede una persona altamente qualificata e una notevole quantità di tempo per individuare tutte le perdite. Le piccole perdite possono essere particolarmente difficili da percepire per l'orecchio umano e non tutte si trovano in aree facilmente accessibili. Può essere un compito scoraggiante.

Vedere la forma del suono

Quando Fluke gli ha chiesto di testare la telecamera acustica industriale ii900 Fluke, in grado di individuare perdite da 50 metri di distanza in un ambiente rumoroso, il cliente era un po' scettico, ma comunque propenso a provarla.

I test hanno coinvolto il responsabile e il tecnico della manutenzione, che si sono alternati su turni di otto ore controllando l'intero impianto per rilevare eventuali perdite con due telecamere acustiche industriali ii900. La ii900 ha consentito ai tecnici di "vedere" il suono mentre scansionavano tubi flessibili, raccordi e connessioni per individuare eventuali perdite. I risultati della verifica hanno sorpreso il team di produzione.

In un solo giorno di lavoro sono state trovate circa 143 perdite fra grandi e piccole.

"Avevo qualche dubbio su alcune delle perdite segnalate dallo strumento, così ho spruzzato acqua saponata su quei punti e ho visto che lo strumento non si sbagliava, la perdita c'era davvero" ha commentato il tecnico.

Il responsabile della manutenzione è stato particolarmente colpito dalla capacità del modello ii900 di individuare anche le perdite più piccole. "Le piccole perdite sono molto difficili da trovare", ha affermato. "La ii900 ha trovato perdite che non avremmo mai individuato con il metodo dell'acqua saponata. Abbiamo rilevato una perdita su un condotto dell'aria nel reparto di verniciatura che non potevamo sentire avvicinando la mano o ascoltando, ma era una perdita evidente che era lì da un po' di tempo."

La serie di minuscoli microfoni sensibili integrati nella ii900 genera uno spettro di livelli di decibel per frequenza. Sulla base di questo output, un algoritmo calcola un'immagine sonora, nota come SoundMap™, che si sovrappone a un'immagine visiva. La SoundMap viene adattata automaticamente in base al livello di frequenza selezionato, in modo da filtrare il rumore di fondo. La SoundMap viene aggiornata sullo schermo dalle 10 alle 20 volte al secondo.

Rilevamento di perdite d'aria a lungo raggio

Il team ha identificato rapidamente una perdita a circa 8 metri di altezza in una tubazione dell'aria sospesa.

"Sono rimasto stupito dalla facilità con cui è stato possibile maneggiare la telecamera acustica Fluke e percorrere le stazioni scansionando un'area sopraelevata e individuando le perdite in modo molto rapido", afferma il responsabile della manutenzione.

Oltre a permettere di trovare perdite molto difficili da rilevare, il team di produzione ritiene che la ii900 offra un notevole potenziale di risparmio su tempo e costi. "Una volta trovata e risolta la maggior parte delle perdite, possiamo con tutta probabilità procedere al follow-up e alla scansione dell'intero stabilimento in un turno di otto ore." Ciò consente di risparmiare sui costi degli straordinari, poiché è possibile analizzare le perdite d'aria durante il normale turno quotidiano anziché dopo l'orario di lavoro.

Inoltre, si risparmia energia e si riduce l'usura dell'attrezzatura. "Le perdite d'aria rappresentano un costo notevole per l'azienda," afferma il responsabile della manutenzione. "Sono molto difficili da individuare, quindi è difficile indirizzare il team di manutenzione verso il punto corretto. La possibilità di scattare una foto della perdita con la telecamera acustica Fluke e di inviarla ai nostri team di manutenzione nell'ordine di lavoro è estremamente preziosa. Riteniamo che questo ci consentirà grandi risparmi, sia in termini di costi di manodopera che di energia."

Risorse correlate