Italiano

Come mantenere il corretto assetto dei posizionatori delle valvole di controllo

20 Agosto 2020 | Calibrazione

Le valvole, gli attuatori che le azionano e i circuiti elettronici che le controllano sono sottoposti a un intenso uso quotidiano. Una valvola può essere azionata da centinaia a decine di migliaia di volte nell'arco di un anno. Ciò provoca il riposizionamento delle viti, l'indebolimento delle molle e l'allentamento dei collegamenti meccanici. La sede della valvola si usura sia a causa della ripetuta messa in sede, sia a causa del liquido o gas che la attraversa.

Come mantenere il corretto assetto dei posizionatori delle valvole

Inoltre, i componenti elettronici sono soggetti a una deriva di calibrazione che causa l'apertura o la chiusura incompleta, la chiusura anticipata o il funzionamento irregolare delle valvole, con conseguente regolazione errata del gas o del liquido controllato.

Per evitare questo problema, è importante stabilire un programma di manutenzione preventiva per controllare regolarmente i posizionatori delle valvole sul campo. Questi controlli devono essere eseguiti rapidamente, in modo da ridurre al minimo i tempi di inattività, e devono essere seguiti da una rapida ricalibrazione laddove venga riscontrata una deriva di calibrazione.

Sei passaggi per controllare il posizionamento delle valvole

Di seguito sono riportati passaggi essenziali per eseguire i controlli sui posizionatori delle valvole. Consultare sempre le istruzioni specifiche del produttore della valvola per testare e calibrare correttamente e in modo appropriato il posizionatore.

1. Configurazione

Impostare il ProcessMeter Fluke 789 in modalità di generazione utilizzando l'intervallo di corrente appropriato per il posizionatore.

  • Collegare i puntali ai connettori di uscita del generatore mA sul Fluke 789.
  • Selezionare l'intervallo 4-20 mA spostando il commutatore di funzioni rotante dalla posizione Off alla posizione di uscita mA superiore arancione.
  • Collegare il Fluke 789 ai terminali di ingresso della valvola.

2. Test di chiusura della valvola

Serve a stabilire se il posizionatore chiude completamente le valvole al livello di corrente di 4,0 mA.

  • Regolare a 4,0 mA la corrente del generatore sul ProcessMeter Fluke 789 premendo il tasto 0% al di sotto del tasto SpanCheck.
  • Mentre si osserva la valvola per rilevare eventuali movimenti, premere una volta il tasto Coarse verso il basso per ridurre la corrente a 3,9 mA. La valvola non dovrebbe muoversi.
  • Impostare la regolazione dello zero sul posizionatore della valvola per configurare la chiusura desiderata della valvola.

3. Test di apertura della valvola

Per verificare l'apertura della valvola, premere il tasto Coarse Range verso l'alto rispetto a 4,0 mA. Il ProcessMeter Fluke 789 aumenterà di 0,1 mA la corrente erogata ogni volta che viene premuto il tasto Coarse Range.

Nota: quando si imposta il punto in cui la valvola inizia ad aprirsi, assicurarsi che l'attuatore non eserciti una contropressione opposta alla forza che tiene chiusa la valvola quando all'ingresso del controller sono applicati 4,0 mA.

  • In una valvola con chiusura a molla, non deve essere presente alcuna pressione sul diaframma.
  • Con un attuatore a pistone a doppio effetto, non deve essere presente alcuna pressione su un solo lato del pistone.
  • È possibile impostare l'avvio dell'apertura della valvola tra 4,1 e 4,2 mA per garantire che non vi sia alcuna contropressione opposta a tali forze nella configurazione di valvola chiusa.

4. Test di posizione dell'intervallo

Il controllo della posizione dell'intervallo testa la valvola nella posizione di valvola completamente aperta.

  • Premere il tasto SpanCheck 100% per portarsi a 20 mA. Utilizzare il tasto Range sul ProcessMeter Fluke 789 per regolare la corrente del generatore a un valore indicato di 20 mA e attendere che la valvola si stabilizzi.
  • Mentre si osserva o si percepisce il movimento della valvola, premere una volta il tasto Coarse verso l'alto in modo da giungere a 20,1 mA.
  • Mediante il tasto di comando Coarse, regolare la corrente verso l'alto e verso il basso tra 20,1 mA e 19,9 mA. Da 20,1 a 20 mA, lo stelo della valvola non dovrebbe spostarsi, mentre da 20 mA a 19,9 mA dovrebbe spostarsi leggermente.

5. Test di linearità

Per valvole ad azione lineare.

  • Impostare il ProcessMeter Fluke 789 su 4 mA.
  • Mediante il tasto % Step, portare la corrente direttamente a 12 mA (50%) e verificare che l'indicatore di posizione della valvola si trovi al 50% della corsa.

Nota: se la valvola è di tipo non lineare, fare riferimento al manuale della valvola per il corretto funzionamento.

6. Test di di funzionamento scorrevole della valvola

  • Impostare il commutatore rotante sull'uscita mA inferiore e selezionare la funzione Slow Ramp mediante il pulsante azzurro.
  • Lasciare che il ProcessMeter Fluke 789 esegua più cicli mentre si osserva o si percepisce un funzionamento anomalo della valvola. La valvola NON deve esitare o oscillare in nessuna delle posizioni della funzione Slow Ramp, né deve muoversi a rilento.
  • Impostare il guadagno del controller della valvola in modo che fornisca la risposta migliore in queste due condizioni.

Cinque modi in cui le funzionalità Fluke Connect migliorano i test sul campo dei posizionatori delle valvole

Il ProcessMeter Fluke 789 FC e il kit di temperatura offrono tutta la potenza e le funzionalità del ProcessMeter Fluke 789 insieme al connettore FC che consente di accedere a tutte le funzioni dell'app Fluke Connect sullo smartphone, compresa la possibilità di:

  1. Archiviare le misurazioni nella cronologia EquipmentLog™ nella memoria Fluke Cloud™ per la documentazione e il riferimento futuro sul campo.
  2. Confrontare le misurazioni in tempo reale con i dati cronologici.
  3. Mettersi in contatto con altri tecnici e con il proprio responsabile tramite videochiamata ShareLive™ per mostrare esattamente ciò che si sta vedendo e ottenere un feedback immediato.
  4. Allontanarsi dalle aree pericolose configurando il ProcessMeter Fluke 789 FC in corrispondenza della valvola e visualizzando i risultati sullo smartphone.
  5. Accedere ai manuali digitali dei prodotti, alle note applicative Fluke e ad altre risorse direttamente sul campo tramite lo smartphone.

Risorse correlate